Associazione Culturale

ANEMOS

L’anima (dal greco a[nemoı, «soffio», «vento», «forza»), in molte religioni e filosofie è la parte vitale e spirituale di un essere vivente, di solito ritenuta distinta dal corpo fisico.
Tipicamente assimilata al respiro come espressione dell’essenza di una personalità e sinonimo di «spirito» o «io», è la caratteristica propria e imprescindibile che rende ogni essere unico, la scintilla in grado di innescare la vita. In età moderna il concetto è andato trasformandosi progressivamente, fino ad arrivare a identificarsi soprattutto con la «mente» o la coscienza dell’essere umano, perdendo il suo significato esistenziale. La scelta di un nome simile per una nascente associazione culturale si spiega dunque in due modi: in primo luogo, il desiderio da parte dei fondatori di riportare alla consapevolezza che la cultura ci rende vivi e umani, ci distingue e ci anima con la sua forza e, in secondo luogo, la consapevolezza che, insieme a noi e al nostro impegno, il vento delle idee non smetterà mai di soffiare.

Sostienici

L’Associazione Anemos collabora con numerosi enti no profit per la valorizzazione e la diffusione dei Beni Culturali attraverso iniziative sociali e didattiche, in Italia e all’Estero.
Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te!

L’associazione ANEMOS nasce nel 2018 dall’esperienza nel campo della formazione di NeoArcheologia (il primo corso di nuove tecnologie applicate ai Beni Culturali a Milano) e dalla maestria e fantasia di Regola d’Arte da anni specializzata nella didattica archeologica per le scuole.

Con la nostra squadra, costituita da archeologi con ampia esperienza nel settore, proponiamo corsi di formazione gratuiti altamente professionalizzanti nel campo delle nuove tecnologie applicate ai Beni Culturali, attività didattiche in classe, progetti di Alternanza Scuola-Lavoro, viaggi culturali guidati, conferenze e seminari.

La nostra sfida è quella di stimolare nella comunità un interesse duraturo verso i Beni Culturali e naturalistici del nostro Paese. Le nostre metodologie delineano proposte innovative e fortemente tecnologiche, combinate a archeologia, arte e turismo esperienziale.