Tag Archives: Museo Archeologico

Corso di scansione 3D (6-10 maggio)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali?

Presso il Museo di Archeologia dell’Università di Pavia, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni su questa tematica (rilievo 3D fotogrammetrico) su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 6 al 10 maggio 2019

Durante quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del Museo.
I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D).

Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza) che non dà luogo al riconoscimento di CFU.

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (16 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni:

  • lunedì 6 maggio
    ore 9-13 – aula IV di Giurisprudenza
  • martedì 7 maggio
    NON c’è lezione
  • mercoledì 8 maggio
    ore 13-17 – aula III di Giurisprudenza
  • giovedì 9 maggio
    ore 13-17 – aula II di Giurisprudenza
  • venerdì 10 maggio
    ore 9-13 – aula III di Giurisprudenza

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.
Verrà richiesto l’utilizzo di una camera fotografica: vanno bene compatte, reflex, o anche smartphone.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti alla fine del corso saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati prodotti.

COSTI
il corso è rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i nuovi soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

TUTOR DEL CORSO

Daniele Bursich è archeologo specializzato in province romane, esperto di nuove tecnologie applicate al rilievo e alla comunicazione dei Beni Culturali. Qualche anno fa fonda a Milano 7emezzo.biz una realtà che realizza applicazioni digital 2.0 come siti web e APP (IOS & Android), oppure 3.0 come ricostruzioni e rilievi 3D per il Virtual Heritage (Realtà Aumentata e Virtuale).
Recentemente ha partecipato a campagne di rilievo in Israele a Masada e Betlemme, mentre ha scavato per anni in Siria a Palmira, nel Kurdistan iracheno a Erbil, e in diversi scavi di ricerca e di emergenza con università italiane/estere e cooperative.

Corsi passati

Da settembre 2018 a marzo 2019 sono stati svolti corsi di scansione 3D in collaborazione con il Civico Museo Archeologico di Milano e il Comune di Milano.
Il corso ha permesso di effettuare scansioni 3D sia nel lapidarium all’interno del chiostrino seicentesco all’ingresso del Museo, sia su numerosi reperti di varie provenienze e periodi.

Grazie a tutti i partecipanti!

ISCRIVITI AL CORSO

+++ CORSO ATTIVATO – ISCRIZIONI CHIUSE +++

per saperne di più

Museo di Archeologia dell’Università di Pavia
Strada Nuova, 65 27100 Pavia
Facebook
Sito Web

come arrivare

Corso di scansione 3D (8-12 aprile)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali?

Presso il Museo di Archeologia dell’Università di Pavia, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni su questa tematica (rilievo 3D fotogrammetrico) su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 8 al 12 aprile 2019

Durante i quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del Museo. I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D).

Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza) che non dà luogo al riconoscimento di CFU.

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (16 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni:

  • lunedì 8 aprile 2019 ore 9-13
    aula IV di Giurisprudenza
  • martedì 9 aprile 2019
    NON c’è lezione
  • mercoledì 10 aprile 2019 ore 13-17
    aula III di Giurisprudenza
  • giovedì 11 aprile 2019 ore 13-17
    aula di Archeologia
  • venerdì 12 aprile 2019 ore 9-13
    aula III di Giurisprudenza

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti alla fine del corso saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati prodotti.

COSTI
il corso è rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i nuovi soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

Corsi passati

Da settembre 2018 a marzo 2019 sono stati svolti corsi di scansione 3D in collaborazione con il Civico Museo Archeologico di Milano e il Comune di Milano.
Il corso ha permesso di effettuare scansioni 3D sia nel lapidarium all’interno del chiostrino seicentesco all’ingresso del Museo, sia su numerosi reperti di varie provenienze e periodi.

Grazie a tutti i partecipanti!

ISCRIVITI AL CORSO

ISCRIZIONI CHIUSE

per saperne di più

Museo di Archeologia dell’Università di Pavia
Strada Nuova, 65 27100 Pavia
Facebook
Sito Web

come arrivare

Corso di scansione 3D (11-14 marzo)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali?

Presso il Museo Archeologico di Milano, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni su questa tematica (rilievo 3D fotogrammetrico) su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione o le foto sferiche a 360°. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 11 al 14 marzo 2019

Durante i quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del museo ospitante. I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D)

Ogni partecipante viene sollecitato durante il corso a creare una breve presentazione conclusiva del proprio lavoro da esporre a tutti i partecipanti.
Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza).

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (16 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni, dal 11 al 14 marzo, tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00.

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti, alla fine del corso, saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati.

COSTI
il corso è gratuito e rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà tuttavia richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i non soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

Corsi passati

Da settembre 2018 a gennaio 2019 sono stati svolti corsi di scansione 3D in collaborazione con il Civico Museo Archeologico di Milano e il Comune di Milano.
Il corso ha permesso di effettuare scansioni 3D sia nel lapidarium all’interno del chiostrino seicentesco posto all’ingresso del Museo, sia su numerosi reperti di varie provenienze e periodi.

Grazie a tutti i partecipanti!

ISCRIVITI AL CORSO

+++ ISCRIZIONI CHIUSE +++

per saperne di più

Civico Museo Archeologico di Milano:
Facebook
Sito Web

come arrivare

Corso di scansione 3D (28-31 gennaio)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali?

Presso il Museo Archeologico di Milano, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni su questa tematica (rilievo 3D fotogrammetrico) su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione o le foto sferiche a 360°. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 28 al 31 gennaio 2019

Durante i quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del museo ospitante. I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D)

Ogni partecipante viene sollecitato durante il corso a creare una breve presentazione conclusiva del proprio lavoro da esporre a tutti i partecipanti.
Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza).

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (16 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni, dal 28 al 31 gennaio, tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00.

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti, alla fine del corso, saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati.

COSTI
il corso è gratuito e rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà tuttavia richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i non soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

Corsi passati

A settembre, ottobre e novembre 2018 sono stati svolti corsi di scansione 3D in collaborazione con il Civico Museo Archeologico di Milano e il Comune di Milano.
Il corso ha permesso di effettuare scansioni 3D sia nel lapidarium all’interno del chiostrino seicentesco posto all’ingresso del Museo, sia su numerosi reperti di varie provenienze e periodi.

Grazie a tutti i partecipanti!

ISCRIVITI AL CORSO

+++ ISCRIZIONI CHIUSE +++

per saperne di più

Civico Museo Archeologico di Milano:
Facebook
Sito Web

come arrivare

Corso di scansione 3D (19-22 novembre)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali

Presso il Museo Archeologico di Milano, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni di rilievo 3D su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione o le foto sferiche a 360°. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 19 al 22 novembre 2018

Durante i quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del museo ospitante. I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D)

Ogni partecipante viene sollecitato durante il corso a creare una breve presentazione conclusiva del proprio lavoro da esporre a tutti i partecipanti.
Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza).

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (16 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni, dal 19 al 22 novembre, tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00.

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti, alla fine del corso, saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati.

COSTI
il corso è gratuito e rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà tuttavia richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i non soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

Corsi passati

Il 24 settembre si è concluso il primo di tre appuntamenti – corsi di scansione 3D – previsti in collaborazione con il Museo Archeologico di Milano e il Comune di Milano. Il corso ha permesso di effettuare scansioni 3D sia nel lapidarium all’interno del chiostrino seicentesco posto all’ingresso del Museo, sia su numerose antefisse di terracotta (provenienze varie di periodo e territorio magno-greco), che conservano ancora tracce di colore sulla loro superficie.

Grazie a tutti i partecipanti!

*** ISCRIZIONI CHIUSE ***

per saperne di più

Civico Museo Archeologico di Milano:
Facebook
Sito Web

come arrivare

Corso di scansione 3D (17-22 ottobre)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali

Presso il Museo Archeologico di Milano, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni di rilievo 3D su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione o le foto sferiche a 360°. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 17 al 22 ottobre 2018

Durante i quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del museo ospitante. I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D)

Ogni partecipante viene sollecitato durante il corso a creare una breve presentazione conclusiva del proprio lavoro da esporre a tutti i partecipanti.
Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza).

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (20 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni, rispettando il seguente orario:
17, 18 e 19 ottobre – 14.00 > 18.00
22 ottobre – 09:00 > 13.00 / pausa pranzo / 14.00 > 18.00

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti, alla fine del corso, saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati.

COSTI
il corso è gratuito e rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà tuttavia richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i non soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

Corsi passati

Il 24 settembre si è concluso il primo di tre appuntamenti – corsi di scansione 3D – previsti in collaborazione con il Museo Archeologico di Milano e il Comune di Milano. Il corso ha permesso di effettuare scansioni 3D sia nel lapidarium all’interno del chiostrino seicentesco posto all’ingresso del Museo, sia su numerose antefisse di terracotta (provenienze varie di periodo e territorio magno-greco), che conservano ancora tracce di colore sulla loro superficie.

Grazie a tutti i partecipanti!

ISCRIZIONI CHIUSE

per saperne di più

Civico Museo Archeologico di Milano:
Facebook
Sito Web

come arrivare

Civico Museo Archeologico
Corso Magenta, 15, 20123 Milano MI

Open Day 2018

OPEN DAY ANEMOS 2018

Evento gentilmente ospitato dal Comune di Biassono (MB)

All’interno della prestigiosa cornice della Sala Civica “C. Cattaneo” del Comune di Biassono, sabato 15 settembre 2018 si terrà l’Open Day di presentazione dei laboratori di archeologia per l’anno scolastico 2018/2019.

Sarà possibile partecipare all’evento sia alla mattina dalle 10 alle 12 oppure al pomeriggio dalle 15 alle 17, e per entambi gli appuntamenti, a seguito dei saluti istituzionali e della presentazione dell’Associazione Anemos, verrà illustrato il programma didattico scandito in laboratori tematici rivolti alle elementari, attività per i ragazzi delle medie e infine le alternanze per le superiori.

La progettualità per le scuole superiori è in parte svolta in collaborazione con la Rotta dei Fenici, una associazione che gestisce l’omonimo itinerario culturale del Consiglio d’Europa, i cui paesi interessati rivolti al Mediterraneo sono molteplici – tanto per citarne alcuni Spagna, Francia, Italia, Libano e Tunisia.

Seguirà un breve rinfresco e una visita guidata al vicino Museo Civico “C. Verri” di Biassono (circa mezz’ora), diretto da E. A. Arslan.

Agli insegnanti saranno riservati degli utilissimi gadget in omaggio!

L’evento è gratuito, vi aspettiamo numerosi!

come arrivare

Sala Civica “C.Cattaneo”
Via Pietro Verri, 14
20853 Biassono MB

il museo

ISCRIVITI ALl'open day

Sei già socio dell'Associazione Anemos?
Si sono già socio AnemosNon non sono socio Anemos

Desidero iscrivermi all'Open Day (15 settembre 2018) che si svolgerà presso il Museo Archeologico di Biassono (MB).


[recaptcha]

Qualora dovessero presentarsi problematiche puoi contattarci tu scrivendoci o chiamandoci:

email: info@associazioneanemos.it

telefono: +39 392 173 2643

oppure Facebook Messenger

per saperne di più

Museo Civico di Biassono “C.Verri”: 
Facebook
Sito web

La Rotta dei Fenici:
Facebook
Sito web

Corso di scansione 3D (19-24 settembre)

CORSO DI SCANSIONE 3D

Come ottenere copie virtuali 3D di oggetti con semplici fotografie digitali

Presso il Museo Archeologico di Milano, durante quattro giorni di corso, vengono svolte lezioni ed esercitazioni di rilievo 3D su veri reperti archeologici di varie epoche.

Metodologia

Il progetto di ricerca sulle nuove tecnologie per i Beni Culturali che proponiamo, implementa tecniche e strumenti per la documentazione digitale 3D. Strutturando modalità di svolgimento partecipative volte alla formazione professionale di altissima qualità, sviluppiamo un [per]corso di apprendimento teorico unito a workshop in squadre, secondo le pratiche learn-by-doing.
L’acquisizione dei dati avviene mediante tecniche di rilievo 3D indirette e non invasive, come la fotomodellazione o le foto sferiche a 360°. Questa metodologia permette, senza il contatto con il reperto, di ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale ed è necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati.

Il corso – dal 19 al 24 settembre 2018

Durante i quattro giorni di corso vengono svolte lezioni teoriche arricchite da esercitazioni su casi reali: scansioneremo manufatti di varie epoche provenienti dalle collezioni del museo ospitante. I modelli 3D prodotti saranno utilizzabili per:
– render digitale di immagini o filmati
– dal modello 3D ottenere un disegno 2D
– inserimento del modello 3D in altri in altri flussi di lavoro (stampa 3D)

Ogni partecipante viene sollecitato durante il corso a creare una breve presentazione conclusiva del proprio lavoro da esporre a tutti i partecipanti.
Al termine delle presentazioni è rilasciato l’attestato di partecipazione (min. 70% di presenza).

Informazioni tecniche

STRUTTURA DELL’EVENTO
Il corso (20 ore, max 20 partecipanti) è della durata di 4 giorni, rispettando il seguente orario:
19, 20 e 21 settembre – 14.00 > 18.00
24 settembre – 09:00 > 13.00 / pausa pranzo / 14.00 > 18.00

A CHI È RIVOLTO – LIVELLO E REQUISITI DI ACCESSO
Il corso è rivolto a tutti coloro (maggiorenni) che vogliono apprendere/approfondire queste tecniche, i software e il loro utilizzo.
Non sono richieste conoscenze pregresse.
Si richiede un personal computer portatile Windows 7 o superiore, oppure Apple MacBook con macOS 8 o superiore, mouse con rotella (fondamentale) e una chiavetta USB.

Vantaggi e costi

I gruppi partecipano ad attività di lavoro volte ad accrescere la propria sensibilità verso la cultura materiale vista come espressione culturale di un popolo e la consapevolezza della necessità di un loro
maggior coinvolgimento nelle attività di salvaguardia e tutela degli stessi.
I partecipanti, alla fine del corso, saranno in grado di progettare e realizzare una campagna di rilievo, di organizzare ed elaborare i dati.

COSTI
il corso è gratuito e rivolto esclusivamente ai soci dell’Associazione Anemos (sarà tuttavia richiesto un minimo contributo per rimborso spese di 30€).

Per i non soci: 70€ (quota associativa) + 30€ (rimborso spese) = 100€

Per i soci: 30€ (rimborso spese)

Corsi passati

L’Associazione Anemos ha raccolto l’eridità di NeoArcheologia, il primo corso di Archeologia 2.0 a Milano. I corsi sostenuti in precedenza con quella realtà sono stati molteplici e vantano collaborazioni di altissimo livello tra cui il Ministero dei Beni Culturali MIBAC-Soprintendenza Archeologia della Città Metropolitana.
A titolo esemplificativo viene riportato il corso si scansione “3D SURVEY” tenuto al Museo delle Culture – MUDEC di Milano, entro il quale sono state effettuate delle scansioni di reperti provenienti da tutto il mondo (America Latina, Africa, Isole della Polinesia, ecc.)

ISCRIVITI AL CORSO

*** ISCRIZIONI CHIUSE ***

per saperne di più

Civico Museo Archeologico di Milano:
Facebook
Sito Web

come arrivare

Civico Museo Archeologico
Corso Magenta, 15, 20123 Milano MI